Sara

Sara

giovedì 9 aprile 2009

Da Sara Per La mia Adorata mamma

Se mi ami non piangere.
Se conoscessi il mistero
inmenso del cielo dove ora vivo,
questi orizzonti senza fine,
questa luce che tutto investe e penetra,
non piangeresti se mi ami;
Sono ormai assorbita nell'incanto di dio
nella sua sconfinata bellezza.
Le cose di un tempo
sono cosi'piccole al confronto.
Mi é rimasto l'amore di te,
una tenerezza dilatata
che'tu neppure immagini.
Vivo inuna gioia purissima.
Nelle angustie del tempo
pensa a questa casa ove un giorno
saremo riunite oltre la morte,
dissetate alla fonte inestinguibile
della gioia e dell'amore infinito.
Non piangere
se veramente mi ami....
G.Perico

14 commenti:

  1. Ciao, bellissima e triste Poesia, purtroppo il dolore rimane sempre a Noi che restiamo su questo Mondo. buona serata

    RispondiElimina
  2. un abbraccio per una Pasqua di pace

    RispondiElimina
  3. Ciao Nonna di Sara
    Anche se il dolore è sovrano passo ad augurarti Buona Pasqua a te e alla tua famiglia che siano 2 giorni di serenità e pace...
    Un abbraccio forte bacioni

    RispondiElimina
  4. Ciao Angelo .... la tua nonna ha fatto davvero un bel gesto.... forse unico.
    Ciao Sara
    (Mi piacerebbe sapere qualcosa di più di Te e del perchè ora sei un Angelo...)

    RispondiElimina
  5. E' veramente bellissima! Vorrei sapere la sua storia..

    RispondiElimina
  6. CIAO
    Sara .
    Non ero preparata a questo dolore
    che ha colpito la tua famiglia .
    Sono commossa fino alle lacrime ..
    hai fatto bene ad aprire questo blog
    Noi siamo una bella famiglia "VIRTUALE"
    Ti accogliamo tutti a braccia aperte .
    Per noi tu da oggi sei una sorella
    Io sono una pensionata , capirai che non sono più giovanissima .
    Anche per me e stato difficile all'inizio
    imparare a usare il computer .
    Oggi questo blog mi fa sentire meno sola specie in quei periodi che niente ti va nel verso giusto ....
    Non voglio prolungarmi ,
    ora che ci siamo conosciute avremo modo do approfondire la nostra amicizia .
    Piacere di conoscerti .....LINA

    RispondiElimina
  7. CIAO NONNA GIANNA.
    Scusa ...ho scritto Sara
    A presto Lina

    RispondiElimina
  8. Per nonna Gianna!
    Che triste! Sono commossa!
    Il dolore passerá e arrivera soltando la suadade...baci,chica

    RispondiElimina
  9. Cara nonna e mamma di Sara,
    vi abbraccio nel mare di lacrime in cui stiamo navigando...
    Ho visto un dvd e vi consiglio di vederlo si intitola "NOI E L'INFINITO" di Vittorio Marchi, sapete, io stò cercando in tutti i modi,anche una risposta per l'Anima (che è diversa da quella Legale/razionale/oggettiva)è una risposta necessaria.....
    Vittorio Marchi (scienziato) fa un esempio e voglio raccontarvelo, dice:
    "c'è l'oceano, ad un certo punto di questo oceano scende la temperatura e si forma un iceberg, ora l'iceberg ha una massa, una forma, per cui si pensa ad esso come a qualcosa di diverso rispetto all'oceano, poi però risale la temperatura e l'iceberg si scioglie....e torna oceano. COSA E' SEMPRE STATO L'ICEBERG?????
    E' SEMPRE STATO OCEANO PRIMA,DURANTE(mentre pensava di essere icesberg) E DOPO.....
    Cosa siamo noi??? e cosa diventeremo?? noi eravamo spirito, per un periodo di tempo abbiamo acquisito una forma e poi torneremo ad essere quello che siamo sempre stati, SPIRITO (o Anima)
    Quindi il mio adorato Niki, cara nonna e mamma di Sara, e la vostra adorata Sara, sono accanto a noi, oggi piu' di ieri, ve lo dico con le lacrime che non si fermano, è normale, noi li vorremmo qui, ma ci sono, non possiamo toccarli, vederli, Ma ci sono!!!
    Scusate se mi dilungo, ma vi voglio raccontare un episodio accaduto proprio a me:
    Niki mi aveva montato un maxi schermo in libreria (era sempre lui con tutte le sue idee innovative e travolgenti a convincermi a fare cose diverse...anche questo mi manca tremendamente..), sempre acceso con vari programmi o Tv , quando è successo il tutto e poi dopo svariato tempo ho riaperto la libreria, non l'ho voluto piu' accendere. E' stato spento per mesi, e tutti mi dicevano di riaccenderlo, perche' era brutto spento, ma io NO (non sò dirvi perchè, ma lo volevo spento, perchè lui non c'era piu'....ed era opera sua....) Così tolsi anche il telecomando. Una mattina arrivo in libreria e, sò che ora voi non ci crederete, ma l'ho trovato acceso!!!! Scoppiai in un pianto che non riuscivo a frenare, pensate non riuscivo ad aprire la serranda e sono corsi gli altri negozianti perchè ero nella disperazione più profonda.... Vedete che sono con noi??? Da allora l'ho tenuto sempre acceso...
    Vi abbraccio e Vi stringo forte (scusa Gianna ma non posso non pensare anche alla mamma...), vedrete che la sentirete accanto a voi, come e piu' di prima!!
    Un grosso bacio Ornella
    (scusate l'eliminazione dei post precedenti...ma è doloroso.... è difficile ma Gianna hai fatto una cosa bellissima per lei!!!! vedrai imparerai Tutto con Lei accanto!!)

    RispondiElimina
  10. Cara Ornella grazie per la tua testimonianza,
    e delle belle cose che mi dici,mi procurero
    il DvD che mi citi,spero possa aiutare mia figlia la mamma di Sara..
    Seguo sempre il tuo trste calvario in cerca
    della verita'sulla tremenda fine del tuo
    amatissimo niki,te lo auguro con tutto il
    cuore,di avere giustizia per voi genitori,
    e sopraogni cosa per NIKI...
    Un forte abbraccio nonna di Sara

    RispondiElimina
  11. Ciao nonna di Sara ,
    ti ho conosciuto tempo fa , in settembre , quando ho offerto i fiori di un premio ricevuto , alla nipotina di Adamus . Ho spesso pensato al vostro grande dolore , ancor più a quello della mamma , perchè è un dolore che non si può quantificare tanto è immenso. Sono certa però che Sara è ora il vostro Angelo custode ,pronta a vigilare sulle vostre vite .Lei sta sicuramente meglio di noi , perche' conosce già la" Verita'" , quella "Verità" che , come ha detto Gesù nel Vangelo , ci sconvolgerà .
    Un abbraccio a Te e alla mamma di Sara

    RispondiElimina
  12. Gianna
    consiglia alla mamma di Sara questo libro:
    "SONO ANCORA CON TE" autore Marino Parodi, anzi regalaglielo in modo che lo legge, perchè se lo trova fra le mani e non ne potrà fare a meno...
    L'aiuterà, pensa io stavo facendo la pazza, in preda a una crisi furiosa, piangevo quasi a morire, ho aperto un cartone di libri con tutta la rabbia e dentro il primo libro uscì fuori questo...quasi un messaggio...,
    sono tutte testimonianze di genitori che hanno perso figli e in qualche modo li sentono vicini... regalaglielo Gianna, Aiutiamola...Aiutiamoci...è durissima
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  13. Ciao, nonna di Sara, anche io sono nonna di tre nipotini, non ti nascondo che sto sempre in pena per loro.
    Immagino il tuo dolore, fin da bambina ho sentito dire che i nonni, soffrono il doppio, oggi ho capito il perchè...si soffre due volte per i figli figli e per nipoti.

    Parlaci della tua nipotina,raccontaci di lei dei suoi gusti, di quello che amava, del tuo amore per lei.

    Ciao nonna.
    Ti abbraccio. Un abbraccio speciale per la mamma di Sara.

    RispondiElimina

se volete lasciare uno scritto e non siete iscritti...nessun problema, potete farlo ugualmente, mettete la spunta a identità " Anonimo " poi se volete,in fondo al commento scrivete il vostro nome o nick, insomma quello che volete.....semplice no?