Sara

Sara

mercoledì 15 aprile 2009

Poesia di una Mamma..



Nessuno lo sapeva
Sei sempre qui,
Chiusa nel mio cuore
E ancora ti penso.
Difficile trovare
Le parole per dirti,
Quello che provo,
Ti cerco nella mente
E li ti trovo col tuo
Sorriso raggiante e
Negli occhi tuoi
15 anni in volo....
.....IN volo verso un
Futuro che non c'era,
Verso una vita vera che
Non hai vissuto.
E quello che é piu'triste
E'che nessuno lo sapeva.
Avremmo seno' potuto
Ricoprirti d'oro,
Per la tua dolcezza per
Farti brillare piu' di ogni
Altra stella in cielo,
Per darti la certezza di
Quanto bene ti volevamo,
Ti avremmo chiusa a chiave
Per non farti andare via:
Ti avremmo stretta stretta,
Al cuore ,per dirtelo ancora
Tutto il bene,che,dopo non
Avremmo piu'potuto......

17 commenti:

  1. No, lei avverte tutto il vostro bene.

    RispondiElimina
  2. Ciao Gianna,
    c'è qualcosa per Sara nel mio blog da parte di Patri.

    e da me un abbraccio col cuore

    RispondiElimina
  3. Ti abbraccio,
    immaginiamoli insieme,Niki e Sara e tanti altri ragazzi, felici in un prato, dove liberi, da tutte le brutture di questa nostra vita terrena, ci guardano, ci seguono, e vorrebbero tanto non vedere piu' tutte queste lacrime che costantemente ricoprono i nostri occhi e le nostre vite.... ma secondo me le comprendono!
    un bacio
    Ornella

    RispondiElimina
  4. Ciao Gianna, bellissime e toccanti parole, ho letto la Poesia che Patri a dedicato alla Mamma di Sara è postata nel blog di Pasticcino, perchè Patri non ha ancora un blog.
    Vai a leggerla è bellissima!!! Ciao

    RispondiElimina
  5. .un abbraccio immenso. Spesso non troviamo le parole da dire in situazioni di così grande dolore.......quando muore un ragazzo muore un pezzo d'universo e ci sentiamo più soli!

    RispondiElimina
  6. Bellissime parole piene di amore e sentimento

    RispondiElimina
  7. Sono stato invitato ad entrare in questo blog e l'ho fatto volentieri. La dipartita di una persona cara è triste, molto triste. Io l'ho sperimentato con mio padre. Mi unisco a questo dolore pensando che il cielo è sempre più blu e che il sole, con la S Maiuscola risplenda sempre nella Vostra vita.
    Un caro abbraccio. fr. Vincenzo

    RispondiElimina
  8. Ciao cara Giovanna mi hanno invitata a venire qui da te...sono davvero onorata di conoscerti...con un abbraccio una carezza dolce...ti auguro una serena giornata.

    RispondiElimina
  9. Giovanna
    Ti siamo tutti vicino col cuore ..
    Si dice che siamo tutti stelle splendenti che sprigionano una luce più o meno intensa,
    ma siamo tutte stelle che fanno essere il cielo ciò che è, ma oggi manca una stella e se manca la stella di Sara è il cielo non può essere lo stesso cielo....
    BUONA GIORNATA GIOVANNA

    LINA

    RispondiElimina
  10. Vorei trovare mille parole , che lei ti ascolta ti è vicina ma forse le dico anche a me stessa lui mi è accanto mi ascolta e ascolta vasco come faceva una volta ti abbraccio forte si forte buona notte

    RispondiElimina
  11. Non ho parole.. il pensiero che hai scritto è bellissimo!!
    Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  12. i figli son piezze core!!! dicono a Napoli.
    E' un po la sintesi del tuo scritto.
    Ciaooo!!!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Gianna, passando per un altro blog ho letto del tuo e con piacere ora sono qui. Vorrei dirti qualcosa che possa esserti d'aiuto, ma temo non ci siano parole che possano dare conforto ad un così grande dolore....Ti sono vicina e ti do con tutto cuore il benvenuto nel mondo dei blog.Un abbraccio grande grande.

    RispondiElimina
  14. Cara nonna di Sara io penso che il vostro amore così grande Sara l'abbia sempre percepito...Proprio per renderla felice non le avete impedito di assaporare le più semplici gioie che la vita sembrava le regalarle...Splendeva già e adesso continua a splendere nei cuori di tante persone, come nel mio...Un abbraccio al vostro cuore...Paola

    RispondiElimina
  15. Cara nonna di Sara ho letto il vostro blog per sbaglio cercavo una poesia per una neo mamma, ho detto vostro blog perché sono sicura che Sara e sempre con te, che sorriso meraviglioso vi ha lasciato e che amore grande hai per questo angelo volato in cielo che ritorna ogni momento per cullarti nel dolore di questa grande perdita, auguro a te di non dimenticare mai il sorriso di Sara e la sua bellezza infinita........qualche tempo fa ho letto questa poesia è talmente bella come la tua vorrei dedicare a te Nonna Gianna.
    Sarò la tua poesia...
    ti farò volare oltre il limite dei sogni...
    Sarò la roccia che assorbirà i tuoi dolori e le tue sofferenze...
    Ti farò provare il dolce brivido che ti sfiorerà l'anima...
    Cercherai il mio sguardo fra 1000 volti spenti...
    Griderai il mio nome su nell'infinito mondo dei pensieri...
    Il mio pensiero ti darà forza quando mi cercherai...
    Il mio cuore sarà anche il tuo cuore...
    Non mi troverai mai se non solo nei tuoi pensieri...
    Io lo capirò e volerò sempre da te...
    Ascolterai parole mai pronunciate prima d'ora...
    Vedrai arcobaleni tinti di sorrisi e dolci pensieri...
    Capirai finalmente cosa vuol dire sprofondare in un sorriso...
    Tutto questo è il presente...
    Tutto questo è il futuro...
    Questa è l'eternità

    RispondiElimina

se volete lasciare uno scritto e non siete iscritti...nessun problema, potete farlo ugualmente, mettete la spunta a identità " Anonimo " poi se volete,in fondo al commento scrivete il vostro nome o nick, insomma quello che volete.....semplice no?