Sara

Sara

giovedì 21 gennaio 2010

S.Agostino


9 commenti:

  1. Ciao Gianna, si, credo e spero sia così! buona serata.

    RispondiElimina
  2. Sì è così Gianna, crediamoci !
    Baci

    RispondiElimina
  3. Cara Gianna,
    perdonami se lascio pochi commenti ultimamente ma spesso, quando finalmente posso usare il pc, è già surriscaldato dall'uso di mio figlio per lo studio e quindi, giusto il tempo di leggere un post e mi si blocca.
    Devo quindi spegnerlo senza riuscire a scrivere qualcosa e quando lo riaccendo è passato del tempo, trovo cose nuove e non riesco più a mettermi a pari.
    Ti penso spesso e sei sempre nel mio cuore con la cara Sara che sono certa non si è mai allontanata da Voi tutti.
    Ho letto che hai problemi di vista e che verrai operata...sta serena e vedrai che poi tutto tornerà a posto e potrai ancora scrivere a video.....prenditi i giusti tempi e guarisci bene mi raccomando.
    Ti abbraccio forte forte e ti mando tanti cari auguri affettuosi.
    Bacio baciooooooo

    RispondiElimina
  4. Gianna che bella frase quella di S.Agostino.......

    Un grande abbraccio a voi e

    un Infinito bacio a Niki e a Sara

    Ornella

    RispondiElimina
  5. Carissima Gianna,
    come se fosse dettata dalla Meravigliosa Aangelica SARA, la riporto, perché nulla è lasciato al caso ,neanche queste parole che ho cpiato per mostrale al tuo prezioso cuore e al cuore di tanti che soffrono per l'indefinibile vuoto che i nostri meravigliosi angeli hanno lasciato nel nostro cuore per UN AMORE PIU' GRANDE.

    La morte non è niente.

    Sono solamente passato dall’altra parte:
    è come fossi nascosto nella stanza accanto.

    Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
    Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora.
    Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare;
    parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato.
    Non cambiare tono di voce, non assumere un’aria solenne o triste.
    Continua a ridere di quello che ci faceva ridere,
    di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme.
    Prega, sorridi, pensami!
    Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima:
    pronuncialo senza la minima traccia d’ombra o di tristezza.
    La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto:
    è la stessa di prima, c’è una continuità che non si spezza.
    Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente,
    solo perché sono fuori dalla tua vista?

    Non sono lontano, sono dall’altra parte, proprio dietro l’angolo.
    Rassicurati, va tutto bene.
    Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata.
    Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami:
    il tuo sorriso è la mia pace.

    Sant'Agostino

    RispondiElimina
  6. E' vero Gianna, se sono nei nostri pensieri, sono ovunque noi siamo!
    Bellissimo il commento di Raffaele!
    Ciao !! Francesca

    RispondiElimina
  7. Grazie del vostro affetto,e dei
    graditissimi commenti,un bacio
    infinito a tutti voi.nonna Gianna.

    RispondiElimina
  8. Cara Gianna sono fortunato, tu sei entrata da me in silenzio, quante cose ho capito, ho molto riflettuto leggendo e guardando nel tuo blog. Credimi ho un nodo alla
    gola, dico solo che un angelo
    in più ci sta aiutando da lassù. Un infinito abbraccio
    Tomaso

    RispondiElimina
  9. Buon giorno Gianna ho visto sul faro che vorresti avere il banner del faro, provo spiegarti bene come fare,
    la prima cosa copia il banner come foto un una cartelle che tu ai,
    poi nel tuo blog entra sul Layont, segue aggiungi un gadget, vai su aggiungi immagine (FOTO) sfoglia cerca la foto che hai prima copiato e la aggiungi, per finire aggiungi al collegamento il link del faro
    Salva! e il gioco è fatto.
    Un abbraccio forte Tomaso del Faro

    RispondiElimina

se volete lasciare uno scritto e non siete iscritti...nessun problema, potete farlo ugualmente, mettete la spunta a identità " Anonimo " poi se volete,in fondo al commento scrivete il vostro nome o nick, insomma quello che volete.....semplice no?