Sara

Sara

domenica 9 giugno 2013

Al nostro Angioletto...

Non era cosi'che immaginavamo
il nostro futuro,
non doveva andare cosi'....
siamo stati traditi,
ingannati da un destino ingrato.
Tu meritavi la felicita' terrena,
....Tutte le persone buone la meritano....
E tu eri splendida Angelo mio.
Forse eri gia' un Angelo
che il cielo ha lasciato cadere
per portare un po di felicita'
nella nostra vita per breve tempo....
Forse...

9 commenti:

  1. Cara Gianna nonna di Sara, parole molto toccanti!!! sicuramente, l'angelo le ascolterà e sarà felice se voi la ricordiate con serenità.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Un Angelo non poteva stare sulla Terra...

    Sara vi sorride dall'Alto e io abbraccio tutta la sua famiglia.

    RispondiElimina
  3. Già, gli angeli non posso vivere sulla terra con un corpo mortale.. ma di sicuro con lo spirito si...
    Un abbraccio cara Nonna!
    Sara...

    RispondiElimina
  4. Forse...quanto è pesante questa parola, che racchiude tutti i dolori del passato e tutte le speranze che ci accompagnano, ed i desideri più intensi.
    Forse...è la parola chiave per immaginare qualcosa di diverso, una soluzione migliore, un dispiacere in meno, un momento felice in più.

    RispondiElimina
  5. Cara Gianna , i ricordi non devono essere una prigione con pareti di rimpianto , ma una casa aperta alla luce nella menoria della Cara Sara.
    Ciao, un bacio.

    RispondiElimina
  6. Grazie con tutto il cuore amici
    miei vi voglio bene.Un grande bacio a tutti nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
  7. Cara Gianna ( Nonnina di Sara .
    La vita si prende sempre i buoni . E noi che siamo su questa terra a volte non riusciamo a riempila di significato e di veri contenuti e godercela a fondo,per non farla diventare un peso . E pensare che è la vita e la cosa più bella che ci potesse giungere.Un bacio te Gianna. Lina

    RispondiElimina
  8. Gli angeli non hanno catene e neanche barriere psicologiche che possono trattenerli a lungo in questa più densa ed assai pesante piccolissima amata martoriata terra rispetto agli infiniti regni e reami celesti dell'infinita creazione a cui essi appartengono e a cui essi ritornano anche se tristi per le nostre inconsapevoli sincere lacrime

    RispondiElimina
  9. Un grande auguri di buon Ferragosto!
    Costantino

    RispondiElimina

se volete lasciare uno scritto e non siete iscritti...nessun problema, potete farlo ugualmente, mettete la spunta a identità " Anonimo " poi se volete,in fondo al commento scrivete il vostro nome o nick, insomma quello che volete.....semplice no?